Associazione Calcio a Cinque Rimini
Fondata nel 1986
30 anni di Futsal

ULTIMA PARTITA DELLA STAGIONE PER IL RIMINI.COM, IN TRASFERTA CON L’APOSA

ULTIMA PARTITA DELLA STAGIONE PER IL RIMINI.COM, IN TRASFERTA CON L’APOSA

05/04/2019
Il campionato volge al termine e come sempre ci si divide tra chi ha a disposizione l’ultima chiamata per raggiungere un determinato obbiettivo, e chi invece ha già completato il proprio percorso e può quindi godersi una giornata di futsal senza alcun tipo di pressione. Il Calcio a Cinque Rimini rientra nel novero di questo secondo scenario, vista la grandissima salvezza conquistata sabato scorso sul campo di casa battendo l’Osteria Grande per 5-2. Mentre le squadre in zona playoff sono in piena bagarre e quelle che giocheranno i playout devono ancora definire l’ordine di arrivo, Rimini.com e Aposa arrivano a questo appuntamento già sicure del proprio piazzamento.
La partita che si giocherà domani, alle ore 15, a Corticella in provincia di Bologna, vedrà affrontarsi la prima in classifica e promossa direttamente alla prossima Serie B e i biancorossi, già salvi. La squadra di Gasperoni è riuscita in un’impresa che sembrava impossibile solo pochi mesi fa, quando il vortice di risultati e performance negative sembrava non voler abbandonare i suoi uomini. Ma piano piano, con calma e determinazione, i riminesi sono riusciti a riacquisire fiducia e consapevolezza, chiudendo il campionato con un ruolino di marcia da formazione che ambisce ad un posizionamento playoff. «Bisogna fare i complimenti ai ragazzi che con tenacia, voglia e tanto sacrificio sono riusciti a raggiungere la salvezza con una gara di anticipo» ha commentato Gasperoni, che poi ha analizzato anche l’ultima sfida di campionato: «Affrontiamo l’Aposa con la voglia di finire bene questo campionato, cercando di portare a casa i tre punti contro la squadra che ha vinto meritatamente il titolo. Sarebbe un ulteriore tassello positivo all’interno della cornice di questo finale di stagione».
Anche Davide Timpani, il capitano biancorosso, si unisce ai complimenti del proprio coach-player nei confronti dell’Aposa: «Sono una grandissima squadra che ha meritato profondamente questa vittoria. Hanno mostrato grande costanza per tutto il campionato, ma noi ci teniamo a chiudere bene. Un risultato positivo vorrebbe dire mantenere l’imbattibilità con chi ha dominato questo campionato, visto il pareggio che ci fu all’andata. Sarebbe un ulteriore premio al nostro finale di stagione». Timpani, poi, ci tiene a congratularsi anche con i propri di compagni, autori di un gran girone di ritorno: «Siamo stati protagonisti di una fase di campionato giocata al ritmo di una squadra che punta ai playoff. Abbiamo fatto più punti del Cavezzo, per dirne una. Di questo siamo orgogliosi da un lato, perché abbiamo saputo reagire con l’acqua alla gola, ma dall’altro c’è anche un poco di amarezza, per quello che forse avremmo potuto fare se la stagione fosse andata in un altro senso. Ma ogni stagione fa storia a sé, e questa è andata così». Timpani inoltre, ricorda perfettamente quali erano gli umori poco più di due mesi fa: «Prima di giocare il derby con il Bellaria, si parlava di come arrivare ai playout e di cercare di giocare la “bella” in casa. La salvezza sembrava utopistica. Poi sono arrivate le vittorie, che hanno portato coraggio ed entusiasmo. Abbiamo sfruttato tutti gli scontri diretti in casa, facendo tornare il Flaminio un fortino inespugnabile, e siamo stati in grado di recuperare quasi 10 punti a chi ci stava davanti». Il capitano e bandiera biancorossa ora si augura di finire al meglio l’annata, per poi godersi il meritato riposo: «Domani vogliamo finire bene, festeggiando ulteriormente la nostra salvezza con un bel risultato e una bella partita. Dopodiché ci riposeremo e recupereremo energie per la prossima stagione».
 
Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com