Associazione Calcio a Cinque Rimini
Fondata nel 1986
30 anni di Futsal

TRASFERTA IN TERRA PIACENTINA PER IL RIMINI.COM

TRASFERTA IN TERRA PIACENTINA PER IL RIMINI.COM

30/11/2018
Seconda trasferta consecutiva per i biancorossi di Capriotti, questa volta in terra piacentina contro il Baraccaluga. La precedente partita è stata una Caporetto per il Rimini.com, visto il risultato di 10-2 per il Santa Sofia. Sulla carta, questo, potrebbe essere un incontro maggiormente alla portata, ma non è assolutamente così. La sfida che i biancorossi affronteranno domani pomeriggio è piena di insidie, partendo proprio dall’aspetto mentale, perché tornare in campo dopo la sconfitta di settimana scorsa non sarà semplice. «Questo match non richiede solamente un ampio sforzo mentale ed emotivo. È una trasferta complicata, perché è lunga visto i molti chilometri da fare prima del fischio d’inizio e ovviamente il risultato non positivo dell’ultima partita richiede una grande risposta sul campo» ha commentato il tecnico romagnolo.
Il Baraccaluga occupa attualmente la penultima posizione in classifica, ma sicuramente sarà fino alla fine della stagione una delle pretendenti alla permanenza in Serie C1. Proprio per questo, Capriotti, avverte i suoi: «Sono una squadra che lotterà come noi per mantenere la categoria e sicuramente vorranno approfittare di questa partita in casa. Dovremo fare un’ottima prestazione, anche per riprenderci dall’ultima partita. Servirà una prestazione maschia, giocata con grande determinazione».
Un’ulteriore elemento con il quale i biancorossi dovranno fare i conti è rappresentato dal campo di gioco. In generale, il Rimini.com è abituato a giocare in trasferta su superfici ben diverse dal parquet del PalaFlaminio. Ma in questo caso, la qualità e l’ampiezza del terreno di gioco potrebbero essere realmente determinanti: «Possiamo fare bene, ma sarà particolarmente dura in casa loro. È un campo che non ci agevola, ma sappiamo benissimo che molte partite sono così e dobbiamo essere pronti, rimanendo fiduciosi in noi stessi».
 
Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com